Google AdWords for Dummies

Stavo gironzolando su Google, e ho notato che il numero di cantine italiane attive su Google AdWords sono diminuite drasticamente, quasi azzerate per la verità. Sono andate tutte in vacanza. A cavallo del ferragosto infatti anche il marketing vinicolo si prende una meritata vacanza. In fin dei conti Google AdWords può benissimo aspettare qualche settimana. Però ai responsabili del marketing delle tantissime cantine italiane consiglio di leggere sotto l’ombrellone due belle guide su questo importantissimo strumento di marketing. Così da arrivare preparati al lavoro al ritorno dalle ferie. Perché, e credetemi vi sto dicendo la verità, quello che ho visto fino ad ora lascia proprio a desiderare. Una sola cantina, la Cantina Lazzarotto di Azzanello di Pasiano, ha utilizzato Google Adwords nel modo corretto, non ne conosco i risultati, ma vi assicuro che dall’esterno hanno fatto un buon lavoro, tutte le altre invece, e intendo proprio tutte, non conoscono neppure le basi di questo magnifico sistema di advertising. Qui troverete un mio vecchio articolo “Google AdWords secondo alcune cantine”, e vi farete un’idea di quello che intendo. Le due guide che vi segnalerò invece, rappresentano il minimo che dovreste sapere per utilizzare con successo Google AdWords. La prima dal titolo “Far crescere l’attivita con AdWords” è in italiano, mentre la seconda dal titolo “Insider’s Guide to AdWords” invece è in lingua inglese. In entrambe le guide troverete una serie suggerimenti di base per avere successo con AdWords. In totale sono una cinquantina di pagine, quindi niente di impegnativo. Il mio personalissimo consiglio è quello di rivolgersi comunque sempre a qualcuno del settore per avviare una campagna di advertising con Google AdWords, i motivi li capirete leggendo le due guide.

Far crescere l'attivita con AdWords

Far crescere l’attivita con AdWords

Insider's guide to AdWords

Insider’s Guide to AdWords

Leave a comment