CoTweet ti da una mano

E’ già da parecchio tempo che rifletto su quanto sia difficile al giorno d’oggi “coltivare” la propria presenza online. Specialmente se ti serve per lavoro, e non per svago. E penso soprattutto alle tante aziende che oggi per esigenza devono necessariamente confrontarsi online con i propri concorrenti, per uscirne vincenti non solo sulla rete, ma anche e soprattutto sul mercato reale. E penso allora alle tante cantine italiane che loro malgrado sono “costrette” ad utilizzare la rete in tutte le sue forme, per comunicare direttamente con i propri clienti o potenziali tali. La comunicazione aziendale si è evoluta parecchio negli ultimi anni. In particolare oggi la comunicazione si fa prevalentemente su Internet. Siti web con contenuti aggiornabili (CMS), blogging, article marketing, condivisione di foto, video, e documenti, conversazioni. Ed è proprio su questo nuovo modo di comunicare che tantissime cantine si giocano il loro futuro commerciale, la loro stessa esistenza. Specialmente le piccole e medie cantine, spesso a conduzione familiare.

Mantenere una propria presenza online ha diversi vantaggi per un’azienda, ma ha anche alcuni svantaggi. Lo svantaggio principale è il tempo necessario da dedicare a tutte queste attività online per mantenere la propria presenza online con risultati tangibili. Spesso si parte dal presupposto che tantissime cose su Internet sono gratis. A parole sì! Ma nella realtà dei fatti no! Si, è vero, avere un blog, o essere presenti su Facebook, Twitter, o altri social networks non costa nulla in soldoni, ma in termini di tempo da dedicare invece si. Ebbene si, oggi mantenere la propria presenza online costa parecchio tempo. Oggi, per esempio, ad una cantina qualunque, non ha alcuna importanza la sua dimensione, occorrono almeno due ore al giorno da dedicare a tutte le attività online. E il tempo è denaro, lo so. Per fortuna però la rete offre spesso la soluzione ad ogni nostro problema. Per esempio oggi desidero farvi conoscere uno strumento di marketing veramente utile a tutte le aziende per gestire il proprio account su Twitter e Facebook. I due principali social networks a livello mondiale. Ormai infatti sono tantissime le cantine italiane con una propria presenza su questi due social networks. Allora perché non utilizzarli bene?

Per esempio, per avere risultati tangibili su questi due social networks i contenuti devono essere aggiornati con una certa frequenza, ovviamente va da se che i contenuti devono essere anche interessanti. Una soluzione è quella di dividere il carico di lavoro tra diversi utenti, cioè tra i diversi componenti dello staff aziendale, per esempio il titolare, il supporto clienti, l’enologo, il responsabile del marketing e della comunicazione, e via discorrendo. Non bisogna dimenticare che tutti in azienda hanno qualcosa da raccontare e da comunicare con l’esterno. Di contro, dall’esterno, i clienti e i consumatori vogliono vedere che l’azienda è viva.

Lo strumento che vi presento si chiama CoTweet. CoTweet è un servizio di marketing professionale web based (cioè utilizzabile via browser), in grado di utilizzare contemporaneamente uno o più account di Twitter. Il servizio permette inoltre di abilitare altri utenti, per poter così gestire gli account in comune, e di aggiungere in maniera automatica un CoTag per poter identificare in qualsiasi momento l’autore di quel messaggio. CoTweet già nella sua versione standard e gratuita offre diverse funzioni veramente interessanti quali: il monitoraggio dei topics; il tracciamento dei singoli click sui ogni nostro singolo tweet; la possibilità di schedulare i tweet, il mantenimento degli archivi di tutti i tweet, e molto altro ancora. E’ però la versione enterprise di CoTweet che va oltre, con la possibilità di gestire anche la presenza su Facebook, e molte altre funzionalità. Ovviamente quest’ultima è a pagamento. In conclusione è un prodotto veramente interessante per le aziende, il mio consiglio è quello di provare almeno la versione gratuita, e cioè la versione standard. Sulla rete è possibile trovare anche altre soluzioni simili, basta cercare.

CoTweet

CoTweet – www.cotweet.com

Pannello CoTweet

Pannello CoTweet

Leave a comment