Etichette di vino originali: Marsala Targa Riserva Vintage 1994

Il ruolo delle etichette nel marketing del vino è veramente fondamentale per il successo di un vino. Alcune volte può fare veramente la differenza. Personalmente, ho avuto sempre un debole per le etichette del vino, sin da bambino già a 12/13 anni, avendo il compito di sistemare i vini nella cantina del ristorante della  mia famiglia, ne studiavo la grafica e i particolari, ne ero così preso che riuscivo a riconoscere un determinato vino anche solo dalla capsula. E vi assicuro che ne ho viste passare tra le mie mani migliaia.  Ancora oggi a distanza di tanti anni le belle etichette attirano ancora la mia attenzione, come in questo specifico caso: Marsala Targa Riserva Vintage 1994.

Packaging Marsala Targa Riserva Vintage 1994

Packaging Marsala Targa Riserva Vintage 1994

La linea di marsala Florio Targa Vintage per esempio si è aggiudicata due premi: il “Premio Speciale Packaging 2010” per la categoria vini e l’”etichetta d’oro” nella sezione “Vini dolci naturali e vini liquoroso tranquilli DOC e IGT” al recente Concorso Internazionale Packaging del Vinitaly. Targa Riserva Vintage 1994 è un elegante marsala semisecco di oltre 15 anni, che ripropone le caratteristiche della storica Riserva 1840 nata in occasione della Targa Florio. La collezione riproduce sei storici poster pubblicitari, disegnati nei primi decenni del Novecento dai più grandi artisti dell’epoca. Degli anni Venti sono le raffigurazioni del Pagliaccio di Mauzan, dell’Arlecchino di Dudovich o ancora la Donna Pavone di D’Ylen. Degli anni Trenta sono invece le rappresentazioni del Folletto di Muggiani, della Zebra di Cappiello e ancora il Leone Florio di Nizzoli, divenuti oggi oggetti di culto tra gli appassionati.