Vino: Quando la comunicazione è ridotta all’osso

Mi permetto di prendere un breve “pezzo” di testo da un libro di e-mail marketing. “Il più potente strumento per il marketing, la promozione dei marchi, il contatto immediato e la gestione delle relazioni con i clienti è la posta elettronica. E’ economica, di facile utilizzo e quasi tutti gli utenti di Internet dispongono di un indirizzo. L’unico problema è come utilizzarla correttamente: l’invio di un messaggio concepito male non solo predispone negativamente i potenziali clienti, ma può danneggiare il marchio e la reputazione di un’azienda.” Probabilmente presso l’Azienda Agricola Venica & Venica (www.venica.it) tutto questo non lo sanno, perché la loro newsletter, appena ricevuta, è proprio ridotta all’osso. Di peggio c’è solo un messaggio e-mail vuoto.

Venica & Venica