Regola di mercato numero 1: Staying on Top

Come molti di voi avranno avuto già modo di capire dai miei precedenti articoli, quasi tutta la mia strategia di marketing si sviluppa su Internet. Il mercato vitivinicolo è un mercato particolarmente competitivo, ci si trova a competere infatti con diverse migliaia di cantine che offrono praticamente lo stesso prodotto. In questo caso allora l’utilizzo di Internet in maniera appropriata può fare veramente la differenza. Anche su Internet però vale la regola di mercato numero 1: Staying on Top. Rimanere in cima al proprio settore di competenza è di vitale importanza per tutte le aziende. Ma per rimanere in cima bisogna anche guardare quello che fa la concorrenza. Nel momento in cui si smette di monitorare la concorrenza però, molte aziende fanno questo errore quando raggiungono una certa notorietà, si corre anche il rischio di perdere posizioni di mercato. Quindi quando si va su web bisogna anche li monitorare la concorrenza, e se è possibile fare meglio. Per rimanere in cima alla competizione i responsabili aziendali dovrebbero porsi una serie di domande. Che tipo di contenuti stanno fornendo i miei concorrenti? Quali tecniche stanno utilizzano per comunicare con il pubblico? Come sono organizzati i loro contenuti? Che tipo strumenti stanno utilizzando per portare traffico sul proprio sito web? Utilizzano i social networks per comunicare con i propri clienti? Stanno facendo campagne banner o campagne pay-per-clic o altro per sviluppare il proprio business? E tantissime altre domande. Attenzione però, se pianificate la vostra strategia online senza prendere in considerazione la concorrenza, correte il pericolo di sbagliare strada prima ancora di iniziare a percorrerla.