Siti web responsive, per le cantine è la soluzione obbligata

Ero partito alcuni giorni or sono con l’intenzione di scrivere un articolo con la top 10 dei migliori siti web responsive di cantine italiane. Ritengo infatti che oggi come oggi sia importante per le cantine avere un sito web con una tale caratteristica, purtroppo con il passare dei giorni mi è passata la voglia. Ho incontrato di fatto grosse difficoltà nel trovare siti web decenti che adottino una tale soluzione tecnica, e pertanto mi sono arreso solo dopo pochi giorni, e allora ho cambiato articolo. “Siti web responsive, per la cantine è la soluzione obbligata” è il nuovo titolo, e dice tutto da solo. Prima di procedere comunque vorrei spiegare, a tutti coloro che ancora non lo sanno, il significato di siti web responsive e perché è importante.

Fino a pochi anni fa per navigare su Internet si utilizzavano essenzialmente i computer, desktop e notebook. Però l’avvento dei primi dispositivi mobile, iPhone e iPad in primis, ha sostanzialmente modificato, anzi dovrei dire rivoluzionato, il modo in cui ogni giorno milioni di persone accedono alla rete per lavoro o per soddisfare alcune esigenze personali. Oggi infatti non esistono solo i computer, ma anche una infinità di dispositivi mobile, smartphone e tablet, che garantiscono agli utenti una esperienza di navigazione in Internet quasi ottimale. E non è un caso se in questo ultimo anno le vendite dei tablet hanno superato quello dei classici computer desktop. Molto probabilmente nel 2014 ci sarà il sorpasso totale, e cioè la vendita dei dispositivi mobile, smartphone e tablet, sarà superiore a quella dei PC, desktop e notebook messi insieme.

Responsive Web Design

Che in futuro la navigazione in rete passerà soprattutto attraverso i dispositivi mobile non è una novità neppure in Italia. Basta leggere l’ultimo report ISTAT, Cittadini e Nuove Tecnologie – Anno 2013. In Italia, il cellulare è presente nel 93,1% delle famiglie, praticamente in quasi tutte le famiglie. Nel 2012, il 34,7% delle stesse possedeva un telefonino abilitato alla connessione a Internet. Nel 2013 invece, la quota è salita al 43,9%, una crescita del quasi 10% in un anno. Cresce anche la percentuale di famiglie che si connettono da casa attraverso un cellulare dotato di tecnologia 3G: dal 2,3% del 2012 al 7,9% del 2013.

Insomma nei prossimi due anni assisteremo ad una crescita quasi esponenziale del traffico web fatto con dispositivi mobile. Già oggi oltre il 20% del traffico web è ottenuto attraverso i dispositivi mobile, soprattutto smartphone. In alcuni settori la percentuale è anche più alta, per esempio come nel caso di siti web che parlano di vino, oppure di siti web di cantine, ristoranti, B&B, etc. etc. Basta guardare l’immagine sottostante per capire l’entità del cambiamento. Nel mio sito web www.bereilvino.it, per esempio, il traffico web generato dai dispositivi mobile è del 33% circa, ed è in continua crescita.

Traffico web mobile

Ma cosa è un sito web responsive (RWD, acronimo di Responsive Web Design)? Un sito web responsive è un particolare sito web capace di adattarsi alle diverse risoluzioni dei dispositivi di navigazione Internet, quindi dallo schermo del classico PC a quello di un dispositivo Smartphone o Tablet, garantendo allo stesso tempo una navigazione confortevole e ottimale all’utente. In poche parole è un sito cosiddetto “mobile friendly”, cioè facile da navigare con i dispositivi mobile.

Gli utenti in mobilità infatti accedono in rete tramite i dispositivi mobile in misura sempre maggiore e per le esigenze più disparate, e in futuro saranno sempre di più come già visto dalle statistiche precedenti. Per rimanere in tema con il settore del vino, pensate a tutte quelle persone che si trovano magari al ristorante,  in enoteca, o  al super mercato, e di fronte hanno una bottiglia di vino di un produttore che non conoscono e devono fare una scelta, cosa faranno secondo voi? Molto probabilmente cercheranno informazioni in rete con i loro telefonini, e vi assicuro cari produttori di vino, che questo è un comportamento molto comune tra le persone. E quelle stesse persone si aspettano di trovare subito le informazioni che interessano loro, e questo è possibile solo se i siti web sono facilmente fruibili con i dispositivi mobile.  Non a caso, una recente indagine di  Google sui comportamenti degli utenti  in mobilità ha rilevato  che  il 72% degli intervistati trova molto importante che i siti web siano mobile-friendly.

Google gli utenti preferiscono i siti mobile friendly

Per i produttori di vino, quelli seri intendo, quelli che hanno a cuore la propria attività e i propri clienti (o potenziali) per capirci, è obbligatorio oggi puntare su siti web responsive, quindi se non avete ancora un sito web responsive il mio consiglio è quello di provvedere il prima possibile. La tecnologia e i comportamenti quotidiani delle persone cambiano alla velocità della luce, e anche i vostri siti web devono essere al passo coi tempi. Non mi stancherò mai di dire che un sito web non è per sempre, ed ogni 3 anni circa, al massimo, deve essere rinnovato per non perdere opportunità di lavoro.

Di seguito alcuni esempi di siti web responsive di cantine italiane, ci tengo a precisare che non sono perfetti, anzi per la verità tra loro c’è anche il peggiore che ho trovato in questi pochi giorni di ricerca, ma questo lo lascio scoprire a voi :-)

Casal Thaulero – www.casalthaulero.it

Responsive Web Design Casal Thaulero

Cantina Zaccagnini – www.cantinazaccagnini.it

Responsive Web Design Cantina Zaccagnini

Citra – www.citra.it

Responsive Web Design Citra Vini

Nestore Bosco – www.nestorebosco.com

Responsive Web Design Nestore Bosco

Dorigati – www.dorigati.it

Responsive Web Design Dorigati

Cecchi – www.cecchi.net

Responsive Web Design Cecchi

Tommasi Wine – www.tommasiwine.it

Responsive Web Design Tommasi Wine

Il futuro del web è sempre più Mobile anche per le cantine italiane

E’ tempo infatti di pensare ad una versione mobile del proprio sito web aziendale. I trend delle vendite dei moderni smartphone e quelli del traffico web via mobile ci dicono che presto ci sarà il boom di navigatori Internet via mobile. Gli utilizzatori di smartphone e Internet mobile nel Belpaese molto probabilmente hanno superato i 20 milioni. II dati Nielsen sull’utilizzo degli smartphone in Italia infatti nel primo trimestre del 2011 (dati mensili) rilevavano una persistente crescita del numero di persone che accedevano ad Internet dal proprio cellulare. Erano ben 13 milioni a inizio 2011, il 34% in più rispetto allo stesso periodo del 2010 e oltre 5 milioni in più rispetto al primo trimestre 2009. Questo significa che, e non ci vuole un genio per capirlo, nei prossimi anni saranno veramente in tantissimi ad utilizzare Internet grazie al telefonino. Decine di milioni di utilizzatori entreranno nella rete alla ricerca di informazioni direttamente dal proprio dispositivo mobile smartphone o tablet che sia. E quindi anche i consumatori di vino e gli operatori del settore saranno sempre di più. Tutto ciò vuol dire che le cantine dovranno rendere disponibile i loro contenuti anche per i dispositivi mobile. E sia chiaro che non mi riferisco alle applicazioni mobile, ma al contrario mi riferisco proprio ai siti web. Già i primi movimenti si cominciano a vedere, la cantina Firriato di Paceco (TP) per esempio ha recentemente messo online la versione mobile del proprio sito web www.firriato.it. Di seguito un screeshot della loro homepage.

iPhone screenshot Firriato

iPhone screenshot Firriato

Oggi le modalità di utilizzo del web stanno cambiando a velocità vertiginose e non è possibile per le cantine italiane trascurare un tale fenomeno social . La navigazione Internet con un PC e quella con un dispositivo mobile sono due esperienze totalmente diverse tra loro, sia come modalità di utilizzo che come scopo ultimo. Fate un piccolo test voi stessi. Provate a mettervi nei panni di un consumatore di vino o di un operatore del settore che desidera trovare il vostro numero di telefono visitando il vostro sito web. Sareste in grado di trovarlo con pochi click e in pochissimo tempo senza confondervi? Io credo di no. La maggior parte dei siti web delle aziende vinicole non è ancora adeguato a questo cambiamento sociale e tecnologico. I siti web appaiono troppo piccoli sugli smartphone, e occorrono diversi movimenti di trascinamento e movimenti di zooming per trovare quello che si cerca e per una lettura più confortevole. Quindi datevi una mossa. Vedete la cosa come un ulteriore valore aggiunto. Con un sito web adatto ai dispositivi mobile avrete la possibilità di comunicare ancora meglio con i vostri clienti e potenziali tali. Certo la realizzazione di una versione mobile del vostro sito web può richiedere un certo investimento di denaro. Ma non sempre. Io vi darò a tal proposito una bella dritta. E mi riferisco soprattutto alle piccole e medie cantine che hanno budget limitati in un periodo di crisi come questo. La frase magica in questo caso è “responsive web design”. Con tale frase si indica una tecnica di realizzazione dei siti web molto innovativa. Tecnica che permette di avere alla fine un sito web con un layout molto particolare e adatto a qualsiasi dimensione dello schermo del dispositivo utilizzato per navigare su Internet. E in particolare, se io fossi il proprietario di una cantina cercherei un bel thema wordpress progettato con questa tecnica, e coglierei così due piccioni con una fava. Avrei un sito web completamente nuovo in grado di funzionare correttamente su tutti i dispositivi Internet, computer, tablet, e smartphone di qualsiasi marca, e dal prezzo ridottissimo. Quindi perché aspettare ancora?